PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 20/06/2022
Vado disegnando
inquieto e vago
un cerchio inconcludente
nella polvere
dell'ultimo sole.

s'accanisce la calura
a ricordare al tempo
di dimenticar se stesso.

nell'ultimo fiato
del vento della sera
si sfalda la nebbia
di una luna precoce
e prega .
  • Attualmente 3.66667/5 meriti.
3,7/5 meriti (3 voti)

D'effetto piacevole! Un saluto, Bruno!

il 21/06/2022 alle 15:13

Grazie, Sir Morris. Momenti magici per via della natura che s'assopisce e introspettivi al tempo stesso.

il 21/06/2022 alle 19:14