PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 06/06/2022
Caverne arabe
ti esplorano lo sguardo

lungo le pareti,
i corpi alterano
esuli digiuni

colle di zingari
nella città perduta.
  • Attualmente 3.33333/5 meriti.
3,3/5 meriti (6 voti)

in effetti, hai stoffa... certo, qualche ingenuità che denota probabilmente un'ancora giovane età... ma nulla da dire sulle qualità...

il 06/06/2022 alle 17:42

Quali, scusa, se possibile!

il 06/06/2022 alle 18:18

hai scelto una forma minimalista ed essenziale, e, in questo contesto, stridono leggermente: 1) 3 aggettivi in tre strofe, sono pesanti. 2) ti esplorano lo sguardo è così scontato e inflazionato che c'è anche in una poesia di mio nipote (quarto ginnasio) 3) la chiusa va ulteriormente sintetizzata e, soprattutto, sfumata per seguire il denso misterico che pervade il testo. Naturalmente mie opinioni, ma per eventuale confronto, se vuoi, scrivimi in privato.

il 06/06/2022 alle 18:28

In passato, c'era un bravissimo autore di nome Ravachol che mi ha insegnato a mettere pochissimi aggettivi ma, ogni volta, tendo sempre a metterne troppi, mi è venuta la paranoia degli aggettivi, in poesia. Comunque condivido il pensiero di Nestor, la stoffa c'è. Tre calamai e mezzo.

il 06/06/2022 alle 18:45

Semplicemente perfetta! Bravo, Spartaco!

il 06/06/2022 alle 18:52

Per me il tuo testo è discreto e mediamente originale, però perdona sono illeggibili commenti tipo: cestina, cambia mestiere e simili, un saluto.

il 06/06/2022 alle 19:46

Nestor ti ho scritto in privato. Corbo, troppo poco tre e mezzo. Sir, grazie e, naturalmente, condivido.

il 06/06/2022 alle 19:55

Mediamente???? Va bene, leggi altro.

il 06/06/2022 alle 19:59

Ho espresso il mio modesto parere, carovane e sguardi più o meno zingari ce ne sono. Comunque sempre pronta ad imparare, naturalmente, ciao!

il 06/06/2022 alle 20:15

Ma che carovane e carovane, CAVERNE!!!!

il 07/06/2022 alle 13:00

E COLLE di zingari, è un'altra cosa. Mah, incorreggibile.

il 07/06/2022 alle 13:01

Hai ragione ma carovane mi è uscito spontaneo, forse rafforzativo di zingari. Dai, mi aspetto molto da te... La tua 1 poesia in Ph, un saluto Spartaco!

il 07/06/2022 alle 13:54

Mah, Dani, non ti capisco. Come fai a essere così accondiscendente con 'sto screanzato che sbertuccia tutti dall'alto del suo altarino autocostruito? Non vedi che è il patetico (e tipico) rappresentante di quella genìa meschina e cattiva che, invece di crearsi un pubblico interessato ai propri lavori, emette sentenze a capocchia, magari perché, un giorno, ha vinto la coppa del nonno di un qualche concorso per insoddisfatti e presuntuosi? Ne abbiamo visti qui, numerosi, e non è neanche detto che non sia uno di quelli lì che si ripresenta a fare il pagliaccio. A Spartaco: scrivi cose belle, interagisci con gli altri da persona equilibrata ed educata. Se qui la chiave della poesia non ce l'ha nessuno, stai pur certo che non ce l'hai neanche tu...

il 07/06/2022 alle 15:19

Io ho scritto opinioni sulle poesie, sicuramente con toni irritanti e non da salotto, ma mi sono limitato all'ambito poetico e tutti possono non essere d'accordo o criticare i miei testi. Tu, invece, insulti sulla mia persona e, per di più, pubblicamente. Anche Nesto mi ha criticato e replicato, ma sulla poesia e in via privata abbiamo chiarito. Anche SirMorris mi ha chiesto di moderare i toni, ma in privato e senza mai trascendere a insultarmi. La differenza di stile è evidente. E chi ha mai detto di aver la chiave della poesia? Ciao

il 07/06/2022 alle 16:29

No, "Liberatore", consentimi. Ti stai arrampicando sugli specchi. I tuoi anche sono insulti, sebbene poetici. Eriot ha ragione. Facciamo così, sei bravo e tutti lo riconosciamo, ma qui la gente vuole vivere in pace ed esprimere liberamente le proprie emozioni, senza che ci sia qualcuno pronto ad "assegnare voti". è la filosofia stessa del sito, come dimostra il lavoro redazionale, ci si basa molto sull'autodeterminazione e sulla responsabilità personale. Certo, la critica è sacrosanta ma espressa in modi "umani" se possibile. In pace quindi, ti incoraggio a postare ancora i tuoi testi perché come riconosciuto da tutti, stoffa ne hai, ma di moderare i termini della critica, oltre ovviamente a motivarla, cosa che mi sembra non abbia fatto. Con pace a rileggerti presto.

il 07/06/2022 alle 16:40

Va bene, scusate tutti, mi limiterò a scrivere.

il 07/06/2022 alle 17:13

Mi prendo un piccolo spazio solo per dire che, per me Eriot avendo già visto e rivisto, si è espresso in modo un po' diretto diciamo ma credo unicamente per focalizzare la scorrettezza di un qualunque poeta che appare d'improvviso e semina commenti troppo pesanti (ho detto illeggibili) in un sito che come ha ben scritto Nestor si basa su autodeterminazione e responsabilità personale (parole sacre). Anche Sir ha dimostrato la sua ben nota correttezza che caratterizza Ph. Penso, come tutti crediamo immagino, che i rapporti umani siano un valore dunque ben vengano sempre pareri/opinioni ma formulati con educazione e finezza d'animo. Un saluto con affetto a tutti!

il 07/06/2022 alle 20:02

Ho capito, commento solo se mi piace. Ciao.

il 07/06/2022 alle 21:53

Alle mie poesie, se vorrai potrai dare i pareri che preferisci, tanto mica è detto che li ascolterò :)

il 07/06/2022 alle 22:12

Sono Don Lurido, torno a ripetere per l'ultima volta, c'è stato un malfunzionamento del sistema informatico del Portale, la poesia "Fonti" non l'ho scritta io, e nemmeno i precedenti commenti, non c'entro niente con questo Spartaco. Capisco che essendo costui arrogantello possa essere confuso con chi, come me, non conosce la vergogna, ma in realtà siamo agli antipodi: Spartaco ha scritto una bella poesia, e si è lasciato andare nei commenti, io nei commenti sono educato, è nei testi che scarico entusiasta tutta la mia merda, e pare non debba mai finire!

il 25/06/2022 alle 16:13