PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 06/06/2022
Ti gusta il movimento?
Tu vieni e t'accontento.
È qua il terremoto
a tutti già noto
e proprio dentro
è l'epicentro.
Non ne so la magnitudo,
ma di sicuro escludo
sia feriti che morti,
anzi, son tutti risorti
con canti e balli
sulla scala Mercalli.
Qui s'accorre
e si rincorre
tutti un'onda anomala
e se puoi propagala.
La civil protezione
è in ogni canzone,
con noialtri decolla
quando tutti si barcolla.
E sono gli ultimi spari sopra
prima che il silenzio copra,
poi solo fumi,
quasi profumi;
e in ciò che sotto resta
v'è "l'eco" di gran festa,
"d'indifferenziata" euforia
e di calpestata malinconia;
rimane qualche tenda,
ma nessuna benda;
giusto la bandana
per la mañana.
  • Attualmente 3.66667/5 meriti.
3,7/5 meriti (3 voti)

Ma che è? roba da liceo.

il 06/06/2022 alle 12:40

bel lavoro, congratulazioni...

il 06/06/2022 alle 13:02

Grazie, Nestor. Accompagnai mia moglie a quel concerto che era in forse per dubbi sulla tenuta delle gradinate ai salti dei fan. E ne ho tratto queste impressioni.

il 06/06/2022 alle 15:38

Grazie, Spartaco. Essendo io un banale perito elettronico, mi fa piacere essere elevato a liceale. Ma se tu dovessi ancora commentarmi, ti pregherei di adeguare il tuo stile becero al livello della classe alla quale hai pensato di innalzarmi.

il 06/06/2022 alle 16:00

Impressioni che si addicono alla tua personalità e al periodo in questione, amico Ben! Bravo, ti abbraccio!

il 06/06/2022 alle 16:46

Grazie, Morris. Visto che Vasco è di nuovo sulla cresta dell'onda, ho pensato di pubblicare alcuni miei scritti pregressi.

il 06/06/2022 alle 17:27