PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 05/06/2022
Sentiero impervio
che inarpicandoti vai
lungo il corso delle stagioni,
di ognuna mi offri
i frutti.
lontana e aspra è la vetta ,
io cammino , spesso inciampo,
cado e mi rialzo.
continuo la salita.
usurate ormai son
le mie scarpe e
della fatica ,
la zavorra mi affanna.
poi, miraggio...
iridescente e appagante
attiri la mia vista .
Un faggiano nell'eleganza
del suo piumaggio ,sta come in posa.
Mi avvicino, ma a due passi da, me, lui, spicca il volo.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)

Bellissima poesia complimenti sinceri saluti

il 06/06/2022 alle 07:17

Ciao Enzo. Grazie del commento.

il 06/06/2022 alle 16:13

Quanti miraggi hanno caratterizzato la nostra vita, come fuochi fatui. Piaciuta.

il 06/06/2022 alle 16:46

Grazie Anna della tua lettura. Felice che ti sia piaciuta

il 06/06/2022 alle 17:38