PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 25/05/2022
Vivo nutrendomi di funambolici assoli
Sezioni prolungate di virtuosistici fragori

Variegate effigi di trapuntate vene capillari
Esplosioni scandite da passioni corollari

Amabili deflagrazioni di filanti stelle
Penetrano la mente, rabbrividendomi la pelle

Amori immortali, viventi in nuclei molecolari
Io, figlio del suono di fotosintesi ultracellulari
  • Attualmente 4.8/5 meriti.
4,8/5 meriti (10 voti)

La musica fa vibrare delle corde del nostro animo ed ognuno si sceglie il genere! Bravo Sir Metal! Ciao.

il 25/05/2022 alle 20:59

Sento la scala completa (non quella pentatonica) andare ad una velocità pazzesca, dentro la tua testa, con tanti slide, pochi bending, tra armoniche che distruggono gli equilibri. Grande sir :)

il 25/05/2022 alle 21:45

La parola metal mi ricorda qualcosa, da vecchio metallaro è un ricordo piacevole che mi trasporta a quando ero imberbe e andavo in giro con la maglietta dei Sepultura…tutt’ora lo ascolto assieme al prog e al krautrock

il 25/05/2022 alle 23:16

Prepotentemente inviti ad entrare nella tua esistenza, gigantesca immensa colorata e luminosa di musica il meglio che si può desiderare, per conquistare qualsiasi creatura dell'universo Un maestro non si smentisce mai Tonino

il 26/05/2022 alle 06:44

Grazie, Nestor! Ciao (Saluti a Frank)

il 26/05/2022 alle 20:20

Biancamaria, il Metal elabora la mente! Grazie molte! Ciao

il 26/05/2022 alle 20:21

Caro Beck, nessuna distruzione di equilibri, semmai li rafforza, per quanto mi riguarda! Grazie infinite! Ciao

il 26/05/2022 alle 20:23

Complimenti Mirkierito, sono contento che tu lo abbia vissuto e che continui ad ascoltare dei generi assolutamente condivisi! Ciao e grazie!

il 26/05/2022 alle 20:25

Nessun intento per conquistare creature universali, amico mio Tonino! Sono semplicemente me stesso: un purista dell'Heavy Metal! Grazie sempre! Ciao

il 26/05/2022 alle 20:26

Hai ragione, Dani, ognuno preferisce un proprio genere, ma è stato il Metal stesso a perseguitarmi: io ero un innocente ballerino di dance e funky! Grazie sempre! Ciao

il 26/05/2022 alle 20:37

Io anni fa scelsi la musica al posto dello psicologo ed ora senza di essa,qualunque sia lo stile, non ne posso fare a meno. Sii sempre te stesso e difendi ciò che ami. Con affetto S.

il 27/05/2022 alle 20:41

Bravissima, cara Santa! Ottima soluzione!! Non abbandonerò mai l'essenza del mondo intiero: l'Heavy Metal! Esso è al di sopra della coscienza! E' Dio del vecchio testamento. T'abbraccio forte forte! Ciao e grazie assai assai!

il 27/05/2022 alle 22:08

...la musica (tutta!) è l'espressione dell'Anima... La tua, colorata e libera, altissima si leva e vibra forte nei tuoi splendidi versi! Un carissimo saluto, Sir!

il 27/05/2022 alle 23:23

È vero, Dina, tutta la musica si eleva nell'anima ed è giusto rispettare ogni genere. Grazie assai per avermi concesso il privilegio di colorarla e liberarla ove osano le aquile! Saluti sentiti

il 28/05/2022 alle 00:09