PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 25/05/2022
Prati illesi
sfiorano ancora
le mie labbra acerbe.
cosa vuoi che sia
la polvere che resta
di un girasole viola
che preferisce l'ombra...?
lungo il torrente
le schegge che feriscono
si tramuteranno in sassi
e scivoleranno via.
nella legge del più forte
a vincere la partita
sarà sempre il debole
che ha sinceramente amato.
  • Attualmente 4.8/5 meriti.
4,8/5 meriti (5 voti)

Molto bella complimenti

il 25/05/2022 alle 20:34

Piaciuta! Ciao.

il 25/05/2022 alle 21:20

Bel testo ciao

il 26/05/2022 alle 07:35

Grazie a tutti

il 26/05/2022 alle 13:07

... e già!

il 03/06/2022 alle 14:19

Ci vedo un cambiamento lieve ma percettibile rispetto alle poesie del passato, per quanto riguarda la forma. Il tempo avrà cura di smussare le punte.

il 04/06/2022 alle 06:53

Ancora un testo sullo stesso piano: amo i torrenti, è lì che io e Shalimar ci dissetiamo! Ciao, brava poetessa!

il 05/06/2022 alle 13:23

...Hai ragione...quel tizio non c'entra nulla...mi sono confuso...si vede che sono stato travolto dal tuo...torrente...ciao, Daniela...un abbraccio...

il 08/06/2022 alle 18:48