PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 24/05/2022
Distratti
dalla terra

il dubbio
ti raccolse
alla memoria

fertili
lave

un lutto
troppo umano

e tu
ad affannare
il seguito.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (6 voti)

Lieve e nostalgica ma di memoria fertile! Bravo.

il 24/05/2022 alle 21:19

grazie dani, un abbraccio...

il 24/05/2022 alle 21:25

grazie biancamaria, lusingato...

il 24/05/2022 alle 21:36

Pregevole

il 24/05/2022 alle 22:04

grazie mirkierito, gentilissimo...

il 24/05/2022 alle 22:07

Distratti dai beni materiali! Come viviamo male tutte le nostre esperienze e passioni, la vita, la morte. Se riuscissimo ad emanciparci dalle passioni forse vivremmo meglio? Forse le cose più brutte rientrerebbero nell’ordine naturale e sarebbe interessante, ad esempio, pensare alla morte come all’esodo dell’anima. Si, mi piace molto questo pensiero perché alla fine è così!

il 24/05/2022 alle 23:37

Sei adorabile. Grazie Dani, un abbraccio.

il 24/05/2022 alle 23:40

mi chiedo se un ricordo corrotto possa pregiudicare il futuro... notevole davvero

il 25/05/2022 alle 07:08

In principio era il verbo...in cinque strofette ci sta l'abbraccio della creazione. Dalle fertili lave all'affanno di un seguito che rotola, dalla terra alla memoria al dubbio, al mistero e alla bellezza della poesia.

il 25/05/2022 alle 07:12

grazie ely, eh, dipende dal ricordo, ovviamente...

il 25/05/2022 alle 11:20

bellissimo vincent, uno scenario di universi incompiuti, grazie di cuore...

il 25/05/2022 alle 11:21

Nestor un testo bello ben scritto non c'è dubbio complimenti sinceri saluti

il 25/05/2022 alle 14:35

grazie enzo, saluti anche a te...

il 25/05/2022 alle 16:21

Un testo che appaga il lettore, certamente! Ciao Nestor

il 25/05/2022 alle 18:33

Grazie Sir, sempre gentile. Saluti...

il 25/05/2022 alle 18:35

ma sei veramente "amante" di Sinatra?...

il 25/05/2022 alle 21:50

sfegatato...

il 25/05/2022 alle 22:48

Il mistero ed il senso della vita (meravigliosa nonostante tutto) in un pugno di versi...di versi stupendi!

il 27/05/2022 alle 23:05

grazie di cuore, dina, un abbraccio e ottima domenica...

il 29/05/2022 alle 12:06

Poche ma profonde e sincere parole.

il 30/05/2022 alle 14:46

e un grazie sincero a te...

il 31/05/2022 alle 17:52

Il senso dello smarrimento di fronte al repentino cambiamento della vita per chi viene lasciato. Credo di avvertire il senso del " cor che si spaura" al cospetto di ciò per cui non esistono scuole o preparazioni se non di vita e forza con cui assorbire l'accaduto e ricominciare a percorrere strade sconosciute e sole. Bellissima, Nestor!!

il 31/05/2022 alle 21:15

un commento strepitoso e che lascia tracce indelebili...

il 31/05/2022 alle 21:38

Intensa e toccante!

il 01/06/2022 alle 11:29

Grazie Leo, un saluto...

il 01/06/2022 alle 12:20