PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 24/05/2022
Polvere
ancora polvere nei miei sandali
le stelle nascoste dalla luce accecante mi hanno abbandonato
solo l'amico falco mi accompagna dal sentiero aereo
cerco la via nei segni occulti lasciati dal vento sulla sabbia
l'arcano mi vince,decido di sedermi sulla pietra.
il Falco impietosito mi sussurra - devi essere vento per capire il vento.
allora vento sarò.
salirò fin sopra le nuvole per riprendere l'aquilone arancione,della fanciullezza spensierata
ammassero cirri di madreperla per la pioggia della speranza
canterò passando per la collina mitragliata dal nido impazzito dell'ultima conquista
fino a quando dall'alto mi vedrò seduto sulla pietra .
vinto mi sussurrero parole umide di speranza, canterò Ivano giocando con il mio aquilone arancione
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)

Inseguendo l'aquilone arancione. Piaciuta. Ciao.

il 24/05/2022 alle 09:41

Grazie mille ciao

il 24/05/2022 alle 09:44

Evocativa, piaciuta.

il 24/05/2022 alle 11:06

Grazie ciao Dani

il 24/05/2022 alle 11:28

Mi ha trasportato…assieme a quell’aquilone

il 24/05/2022 alle 22:18

Grazie mille ciao

il 25/05/2022 alle 03:30