PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 21/05/2022
E già ritorna
l’eco
della tua spiaggia solitaria.

- Mare mare mare voglio annegare -

Ricami di voli
a fine settembre
ridisegnano
d’oro e ramato
una nuova prospettiva.

In questi giorni dell’assenza
scrivo
fin quando
la mano non si piega
alla notte che avanza feroce

ma ogni volta
è nell’ombra
che vedo la tua inclinazione
alla luce.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (7 voti)

Certe sensazioni si manifestano ai cigli di ogni portale enigmatico! Eccellente, Dissy!

il 21/05/2022 alle 10:08

C’è tanto amore nel mare che accoglie tanti fiumi. A volte mi chiedo, perché aver paura della morte? Se il mare non è la fine del fiume, allora anche la morte non è la fine. Lui lo sapeva ed è venuto a salutarmi perché lo sapevo anche io. Diceva che gli altri non sono preparati a certi discorsi. È vero! La mia famiglia non ha mai compreso cosa sono. Grazie a tutti per lettura e commenti. Vi abbraccio

il 21/05/2022 alle 12:45

Lui naturalmente è Franco, mi par di capire...che bella storia...

il 21/05/2022 alle 12:53

Chi altro? Grazie Vins. Forse un giorno la racconterò per intero.

il 21/05/2022 alle 13:20

Devo dirtelo: C'è stato un giorno, qualche settimana dopo la sua scomparsa, che ho sentito l'esigenza di comunicare con lui, come se avesse qualcosa di importante da dire, una sorta di rivelazione, ma naturalmente non ci sono mai riuscito. Evidentemente tu stai molto più avanti di me, per queste cose.

il 21/05/2022 alle 14:22

DISPERATO AMARE... mooolto bella, anche se penso sia settembrina! Mi piace tanto quella luce finale :)

il 21/05/2022 alle 14:44

Brava Dany, ciao!

il 21/05/2022 alle 16:16

Grazie Dani e grazie gabry

il 21/05/2022 alle 20:29

stupenda!

il 22/05/2022 alle 09:05

Grazie Freja!

il 22/05/2022 alle 12:03

Grazie Bianca :-)

il 24/05/2022 alle 21:43

Bella Poesia per un Grande Maestro! Brava:)

il 25/05/2022 alle 17:59