PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 20/05/2022
Sboccia una rosa
contro il cielo nero
ho le carni lacerate
dai miei stessi morsi

nel buio della notte
una canzone
in principio era il verbo
e poi un profumo

disegno il tuo volto
con dita sognanti
tu non c'eri
non ci sei mai stata
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (8 voti)

Breve storia ma intensa a due passi dal sogno Tonino

il 20/05/2022 alle 06:55

Bellissimo ritorno Arturo!

il 20/05/2022 alle 07:31

Benritrovato principa' scritto piaciuto.Un Saluto

il 20/05/2022 alle 10:19

Grazie Tonino

il 20/05/2022 alle 14:59

Grazie Anna, un piacere ritrovarti anche per me

il 20/05/2022 alle 15:00

Grazie Jean-Paul, a presto spero

il 20/05/2022 alle 15:01

Grazie Biancamaria

il 20/05/2022 alle 15:01

Uno stile desideroso di riaffermarsi: ciao amico Arturo, onore al tuo titolo.

il 20/05/2022 alle 19:28

Grazie Morris, la riscrivero' forse è un titolo lo troverò... A presto

il 22/05/2022 alle 06:25

Che delusione ! sboccia una rosa nel cielo nero, una fortuna...un qualcosa di puro che ti dà sollievo, ti fa sperare dopo tanto dolore.La rosa è considerata un simbolo, simbolo di completezza: rappresenta, infatti, la profondità del mistero della vita, la bellezza, la grazia, ma anche la voluttà, la passione. Per molti è anche il simbolo del divenire quasi a indicare il perpetuarsi della vita umana .Ci contavi...pensavi a una rinascita..."ma tu non c'eri non ci sei mai stata!" Molto amara e vera.Un abbraccio!

il 25/05/2022 alle 17:09

Ninetta cara, grazie della tua partecipazione sempre così sentita.... Ti abbraccio forte

il 31/05/2022 alle 12:40

''senza titolo'' mi fa pensare a qualcosa che deve ancora metabolizzare ; all'inizio il cielo nero visto come una punizione divina per una colpa poi la rosa spuntata all'improvviso nel cielo nero ,forse l'espiazione e l'avvicinamento al Verbo , infine quel volto disegnato : un'immagine nata d'improvviso, un'immagine femminile(me lo suggerisce il ''profumo'') come sublimazione dell'amore : amore terreno che si fa divino E' bellissima Arturo !Fa immaginare ... Ti abbraccio,eos

il 04/07/2022 alle 22:33

E.C deve=devi

il 04/07/2022 alle 22:59

E.C deve=devi

il 04/07/2022 alle 22:59

sei tu che mi dai da pensare eos, con le tue parole...grazie, come sempre, e scusa il ritardo

il 22/07/2022 alle 16:16

Bellissima! Come i sogni, prima che diventino assenza.

il 22/11/2022 alle 14:09