PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 17/05/2022
Ombre di foglie
scendono oblique
sulla pelle asciutta:
è nei giorni di pioggia
che tornano a galla
i ricordi perduti.
il vento di maggio
lambisce e carezza
le rose colore scarlatto.
anche l'inganno più greve
diventa rugiada
che scivola piano
sui petali rossi
e poi cade nel vuoto.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)

Molto delicata Aquarius, un saluto

il 17/05/2022 alle 19:07

sta puzzona... frequentando poco m'eri sfuggita

il 03/06/2022 alle 14:18

Ah ah ah!!! ^^ prrrrrr

il 03/06/2022 alle 14:21

Il fiore nell’acquario… ma la sostanza è sempre quella - il blu dipinto di blu -

il 03/06/2022 alle 15:44

Alcuni ingannano perché è nella loro natura, questa poesia mi sembra molto collegata alla precedente. Ciao Genzi.

il 04/06/2022 alle 06:55

Magica penna, che bella!

il 04/06/2022 alle 18:52

Bel testo sognante delicato ciao

il 05/06/2022 alle 07:16

Bentornata, Daniela! Bel testo che riempie quel vuoto!

il 05/06/2022 alle 13:21

Grazie di cuore a tutti

il 05/06/2022 alle 17:04