PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 11/05/2022
Granelli di sabbia
scivolano dalla clessidra
fievole al lume
la candela si consuma
in cera che cola,

zingari sguardi sciolti
in mute parole
nel magico crepuscolo
di un galeotto regno
nell'aura di armonia.
  • Attualmente 4.57143/5 meriti.
4,6/5 meriti (7 voti)

Per fortuna esiste la Terra di Mezzo, amica Dani! Bel testo abbastanza esplicito! Ciao

il 11/05/2022 alle 19:28

È, in effetti, un regno d'armonia nella via di mezzo! Ciao Sir e grazie.

il 11/05/2022 alle 19:37

Belle immagini che s'alternano in lievi chiaroscuri, versi che delineano la sensibilità dell'autrice nel narrare attraverso una poetica scorrevole 'il flusso del tempo'... un bel testo, piaciuto e apprezzato. Plauso!

il 11/05/2022 alle 20:35

Ciao Ama, ti ringrazio, un caro saluto.

il 11/05/2022 alle 20:39

Bel testo sognante complimenti sinceri

il 12/05/2022 alle 05:51

Un cuore che sollecita occorre guardare al futuro fantastica composizione di una carissima creatura non di questo mondo!! Tonino

il 12/05/2022 alle 07:13

Ciao Enzo, sono lusingata del tuo commento.

il 12/05/2022 alle 09:08

Super Tonino, I tuoi commenti sono sempre speciali, un saluto con affetto.

il 12/05/2022 alle 09:09

un rifugio, un asilo, una terra interiore... una dimensione primigenia dove gli sguardi raminghi subentrano a parole vuote e contaminate... ma è un regno "galeotto" di un'armonia soltanto temporanea...

il 12/05/2022 alle 15:41

Grazie Nestor, sebbene temporanea l'armonia si può imparar a crearla ogni istante perchè così funzionan le tendenze, anche.

il 12/05/2022 alle 16:13

...intima, evocativa, onirica...quasi magica! Pochi "tratteggi", impressi ad arte, scorrono fluidi nel 'manto' del tempo che, in chiassoso silenzio, tutti li cinge...sentita e piaciutissima, Dani! Un salutone, cara ;))

il 16/05/2022 alle 12:10

Ciao Dina! Grazie.

il 16/05/2022 alle 12:14