PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 11/05/2022
Il lago magico
a guardarlo questo pezzo di lago,chiuso tra le anse di sabbia il canneto e la vecchia casa del pescatore non sembra diverso
eppure le libellule mentre danzano parlano parlano del pescatore,che la notte bagnandosi torna bambino
giurano che canti canzoni d'amore
giurano che faccia castelli di sabbia e ghiaia lucente
fino a quando la luna tramonta dietro il canneto alto
allora asciugandosi al mezzo maestrale nel riflesso del primo sole
si sorride gli occhi più stanchi si si ma dello stesso colore
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (5 voti)

Immagini di una vita che fluisce, tenera quella del pescatore che torna bambino, dolci le melodie che sussurra in un canto notturno, romantico lo scenario che circonda il lago... Piaciuta e apprezzata molto, complimenti! Buona vita Enzo.

il 11/05/2022 alle 07:20

Ti ringrazio tantissimo come sempre acuta lettrice un saluto Ama

il 11/05/2022 alle 07:22

Molto bella, complimenti.

il 11/05/2022 alle 08:09

Grazie mille ciao

il 11/05/2022 alle 08:22

Sensazioni profonde espresse con toni misurati e senza fanatismi. Maturità poetica.

il 11/05/2022 alle 11:56

Proprio magica! Complimenti.

il 11/05/2022 alle 12:17

Grazie mille Nestor un commento bellissimo ciao

il 11/05/2022 alle 14:28

Dani il tuo commento mi gratifica grazie mille saluti

il 11/05/2022 alle 14:29

Bella ed intensa

il 12/05/2022 alle 21:09