PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 08/05/2022
Ti ho guardata passare
attraverso
le stagioni del tempo
linee d'ombra
come nuvole vagavano
avvolte
da quel chiarore lunare
che la notte
rischiara. Coltre che buia
abbraccia
sogni e fende ricordi
invano
li ho rimembrati
cercando
in quell'angolo di mondo
ove ritrovarti.
mi fermavo, ti fermavi
ti fissavo
mi fissavi, iride che
si fonde
nell'iride, una vita
infinitamente
travagliata, come un istante
passata.

ama
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (4 voti)

Vita che scorre, apprezzata per la delicatezza, complimenti. Ciao.

il 08/05/2022 alle 18:29

Sentitamente ringrazio... ciao, buona serata.

il 08/05/2022 alle 19:24

Eclettica e vibrante complimenti

il 09/05/2022 alle 05:03

Bel testo sognante complimenti sinceri

il 09/05/2022 alle 06:13

Grazie di cuore Ginni per la nota di commento. Ti saluto con simpatia e stima.

il 09/05/2022 alle 13:51

Grazie per il sentito commento Enzo Cagliari. Buona giornata e buona poesia.

il 09/05/2022 alle 13:52