PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 14/03/2022
e dillo
dillo che ti senti grande
più grande.
prendere alle spalle una sedia
senza lasciarle benché minima
libertà di scelta
che franare addosso a quella schiena!

voilà… stesa.
un vero colpo da maestro, anche
se a dirla tutta
da lealtà aiutato.
senza fare una piega, lei
si è piegata ai tuoi like.
e codardo che si è dato
già d’intenzione accesa
ad agire.
anestetizzante aiuto, per non pensare.
comune amico di droga e alcol
pure lui un dipendente
“supermachato” come te.

- ‘no schianto.
e la prima m’ha dato spazio
la seconda, non ti dico
e l’amiche sue a seguire.
ma attualmente manca tempo
ora… sono famoso.
probabile un film a breve
sui giganti dei tempi moderni
e chi se la beve.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (1 voti)

Questa avrei voluto scriverla io! Mannaggia a te

il 14/03/2022 alle 20:40

Qual’è il problema! Chiediamo allo staff se possono cambiare il nome dell’autore e risolviamo. Nel mio primo libro, senza pretese, parlavo di doveri d’autore, non di diritti.

il 14/03/2022 alle 21:41

Tu scrivi libri? Sei un saggista? Bowdallemilleidentità, se sapessi dove cercarti mi prenderei un caffè con te. Curiosa io! Scusa. Quanto ai diritti d’autore io rispetto quelli degli altri. Un abbraccio

il 14/03/2022 alle 22:23

Saggista è parola troppo impegnativa, mi accontento di queltantochebasta e non guasta. Quanto al diritto, chissà se crescendo altrove, avrei scritto altrettanto? Felice notte.

il 15/03/2022 alle 00:01