Pubblicata il 08/04/2003
Cavalcai Pègaso per raggiungere l'amata luna,
la magica fonte dalle argentate acque cercai
con le mani un pò ne raccolsi
e,senza versarne una goccia,da te la portai.
Tu,dalle mani unite,con le labbra tue morbide
socchiuse,
come in un bacio,
bevendo,ti dissetasti.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

maledettamente bella anche questa!!
bravo...(una collana di gigli..)
ciao..
ac

il 08/04/2003 alle 14:46