Pubblicata il 07/04/2003
Se solo avessi più coglioni
anch'io giocherei a dadi con vita
per quel poco che vale.
Fra star di qua e di là
da questo po' po' di carnevale
non v'è che un mucchietto di neuroni

Si passa la vita sulle sponde
d'uno stagno, seduti a chiappe larghe,
a far cerchi nell'acqua col compasso
quando basterebbe un sasso.
Con tal strumento (compasso) si potrebbe
altrettanto sgozzarsi
(e forse sarebbe futile di meno)

In alternativa, il preferito
modo che c'ho di passare 'l tempo
è prendere un foglio pulito
e scriverci sopra qualche scempio.
Una comicità da serie B
condita da decorativismo liberty
ne è esempio...
disegno Amleti, crocifissi,
crocifissioni d'Amleti.
Sogno una Storia Illustrata dei Miceti...

E potrò dire, en l'an trentiesme de mon aage
che tous le garçons et le filles de mon age
saranno stati pure troppo quieti
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Nellibretto della Tosca a un certo punto si legge: scherza coi fanti e lascia stare i santi.
Non sono cattolico, ma mi sembra un po' eccessivo intitolare così una lirica e farla iniziare in modo abbastanza volgare.
Liberissimo di farlo ancora.
Solo, forse, occorrerebbe rispettare il senso religioso di tutti i lettori.
Cordialmente
NemoProfeta

il 07/04/2003 alle 23:08

Un bel FIVE! per Nemoprofeta, però... il qualunquismo culturale paga poco anche in poesia...
ciao
Axel

il 08/04/2003 alle 11:32