PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 16/01/2022
Solca l'anima mia come fosse terra fertile.
Sensazione d'amor che non taci irrequieta.
Perditi in quei pertugi che la mente crea.
Sovvieni, amor, e non tacere mai.
Dimmi cosa mormori al cielo.
Istruisci le mie mani ad accarezzar gentili.
Poi quando il tuo fervor s'acquieta,
lasciami uno strascico di speranza.
Fa, amor, che ti rincontri in un gemito di un pargoletto,
nel rosso antico di un tetto,
in un uomo resiliente in un letto.
Ciao a presto dolce soffio innamorato!
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (4 voti)