PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Utente eliminato
Pubblicata il 15/01/2022
hai labbra di jeans.
se le pieghi con la lingua,
sento gonfiarsi le nuvole
sotto la gonna.

quando siamo stanchi, apparecchio
la camera di cuscini e lascio che i nostri denti
strappino le ombre
dall’abat-jour di fronte al letto.

hai castelli di rughe sulla fronte.
vorrei accostarne una
per sbirciare l’ultima stanza in alto,
ma il pavimento è freddo.
mi fa pensare agli orsi polari,
che si stanno estinguendo
per colpa del tuo maglione.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (4 voti)

Un susseguirsi di avvenimenti che hanno reazioni e conseguenze più o meno favorevoli! Il testo ha un suono armonioso e vivace! Complimenti In3s, sempre brava! Ciao cara

il 15/01/2022 alle 19:25

...Non vale, Rebellina, non vale...perché soltanto ad una femmina può passare per la testa il pensiero di una nuvola che si gonfia sotto la gonna...TVB...

il 15/01/2022 alle 19:40

un maglione pesante, dove l'ha preso? Bella :)

il 16/01/2022 alle 09:22

Mollalo. Troppo antico ti fa da zavorra…fidati! Il vintage deve appassionare. Troppo vintage è un’eterna battaglia. Fatica sprecata! Sbaciuzz

il 16/01/2022 alle 13:32