PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Utente eliminato
Pubblicata il 30/12/2021
Alla vigilia del nostro incontro,
il mondo aveva paura
per il meteorite che aveva rivestito
di notte
le retine.

dormimmo così,
come un manoscritto
lasciato riposare
nel palmo di una roccia

soli tra le stelle,
mentre tutto intorno moriva
e mancava il fiato al vento
a spettinare le foglie.
  • Attualmente 4.75/5 meriti.
4,8/5 meriti (4 voti)

Mi piace “mancava il fiato al vento a spettinare le foglie”. Ele, brava tu!

il 30/12/2021 alle 21:18

Mi associo a chi mi ha preceduto. Auguri.

il 31/12/2021 alle 10:57

Buon anno, In3s! Molto bella

il 31/12/2021 alle 14:08

Cara Rebellina tu sei, come Mary Poppins, praticamente perfetta...

il 01/01/2022 alle 20:04