PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 02/12/2021
Er Monno vive momenti brutti
pe' er Covid che miete solo lutti!
da quarche parte de avè letto
er nostro ben conosciuto detto:
"tutte 'e strade porteno a Roma"
così è venuto e cià messo n'coma!
s'è portato appresso pure li parenti
che come lui so' de li veri delinquenti!
varieno li quartieri che vonno corpire
poi se scejeno li soggeti da fa sparire!
nun rispetteno nemmeno noi vecchi,
ce vengheno addosso, ce fanno secchi!
a me, che ero già stracarico de malanni,
ar cervello m'hanno fatto l'artri danni!
stavo pe' accoppà er mio amato gatto
avennolo scambiato pe n'enorme ratto!
me metto dentro er letto 'a tarda sera',
sorpresa, me risvejo 'a mattina pe' tera!
ieri m'ero fermato davanti a 'o specchio,
a mi moje ho chiesto: chi è stò vecchio?
m'ha risposto: nun sei confuso ma fuso!
stanotte te sei messo a fa 'na discussione
co' quelli che vedevi dentro 'a televisione!
mo' faccio sardà tutte 'e porte e finestre,
sur terazzo t'ho visto magnà 'e ginestre!
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (4 voti)

Questa è immediatamente da premiare, anticipando di tre mesi l'arrivo della primavera, bella, bella, bella, e gustosamente saporita, come sempre Bravissimo Vittorio, e anche tua Moje che ti segue giorno e notte Buona giornata amico

il 02/12/2021 alle 07:50

Grazie Tonino, la pecora come sta? L'hai assaporata? Un caro saluto, ciao!

il 02/12/2021 alle 11:15

Un mostro che speriamo finisca presto! Ciao Vittorio.

il 02/12/2021 alle 12:16

Perdonami Vittorio, era una barzelletta che mi hanno raccontato ed ho voluto fartene conoscenza, mi dolgo amaramente della battutaccia , sentivo che anche la tastiera si sforzava, offriva resistenza, non voleva mandassi l'invio, ho fatto un grossissimo errore, lo sento e mi scuso perdonami Ciao

il 02/12/2021 alle 16:42

Una descrizione perfetta delle reazioni umane causate e provocate da "codesto intruso." Complimenti alla scorrevole naturalezza letteraria! Ciao Vittorio

il 02/12/2021 alle 18:02

Non preoccuparti caro Vittorio se all'improvviso non ricordi dove ti trovi...sono scherzi che il cervello (a noi d'una certa età) spesso gioca ,per vedere se i riflessi sono ancora svegli come una volta... spesso davanti allo specchio io chiedo a quall'altra dalla parte opposta se sà chi è perchè io non la conosco....con affettuosità ti abbraccio .... Gabriela.

il 02/12/2021 alle 20:50

Adorabile

il 02/12/2021 alle 21:14

Cara Dani, una volta vidi sul cielo di Roma una nuvola e la definii passeggera. Dopo sei mesi stava ancora lì a tenerci compagnia. Sarà che Roma è bella e pure er Covid ce vo' restà! Ciao tesoro!

il 03/12/2021 alle 17:38

Grazie Sir Morris, i tuoi continui passaggi mi fanno enormemente felice! Un saluto caloroso, ciao!

il 03/12/2021 alle 17:42

Grazie tante Genziana, il farmaco del sorriso ancora continua la produzione! Un cordiale saluto, ciao!

il 03/12/2021 alle 17:47

Cara Gabriela, ho una moglie dolce che con tanto amore m'incoraggia. Mi ha detto: " Tesoro, tu non sei confuso, passa dar meccanico che sei fuso!" Non raccontare questo a tuo figlio altrimenti non mi legge più! La tua vicinanza mi rende felicissimo Gabriela, non lasciarmi mai! Buona serata, ciao!

il 03/12/2021 alle 18:15

Grazie anche a te Anna, spesso rimango incantato dai tuoi versi! Brava, ciao!

il 03/12/2021 alle 18:50