PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 16/11/2021
Sarà una lettera
o forse un mestiere
sarà quel suo modo
di servirsi da bere.

qualcosa di nuovo
qualcosa di vecchio
che puoi facilmente
trovare allo specchio.

lo stesso sorriso,
le stesse parole,
il polline cade
da soli si muore.

per poco o per nulla
sui tavoli balla,
la lotta continua
nel mondo lo affanna.

d'azzurro o di verde
si tinge quegli occhi
fontane di ghiaccio
lavandini rotti.

un lungo serpente
si morde la coda.
così, mentre striscia,
la vita si snoda.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (4 voti)

Assai piacevole...

il 16/11/2021 alle 18:18

Più che una filastrocca mi sembra una canzone: cantabile. Ciao.

il 17/11/2021 alle 07:45