PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 13/11/2021
Lentamente 'sta pandemia
tutto er gregge se porta via!
so' inutili li tentativi
de restà tutti vivi!
pure quelli vaccinati
rimaranno fregati!
ve risurta che er gregge
po' esse sarvato da 'na legge?
prima cianno mascherati e distanziati,
poi pure vaccinati pe' finì sotterati!
ogni ora fanno 'na disposizione
che aumenta solo l'abbondante confusione!
c'è n'solo modo pe' sarvasse
e nun fin' dentro 'e casse!
ignora 'a legge,
vivi da fuorilegge!
diceva un cinese saggio
sin da 'o scorso maggio:
"mole de siculo,
chi nun li manna affanculo!"
  • Attualmente 4.14286/5 meriti.
4,1/5 meriti (7 voti)

...Caro Vittorio te ce voleva er Covid per farte ritorna'...noto, ovviamente, con piacere che sei sempre rutilante nei tuoi versi...ciao!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

il 13/11/2021 alle 15:07

Con tutte ste' ondate abbiamo imparato a surfare, mi piace troppo il romano o romanesco si dice?! Cmq un saluto.

il 13/11/2021 alle 15:37

Vit! Rieccoti finalmente. Dai, non te la prendere. Finirà (prima o poi). Cledimi.

il 13/11/2021 alle 15:59

Ciao Vittorio ... quasi noni credevo nel rileggere il tuo nome , mi sei realmente mancato e, purtroppo mi sta mancato anche la voglia di andare avanti...mi mancano gli abbracci dei miei ragazzi ... incontrarci era gioia, tra abbracci e coccole, ora sono rimasti solo gli occhi a parlare e spesso si riempiono di pianto...spero di ricordare la fine di questo incubo ,ho desiderio di tornare a credere che la vita è quel grande e profondo miracolo che nessuno deve permettersi di sciuparci...pensami vicino a regalarti un affettuoso e sincero abbraccio Gabriela.

il 13/11/2021 alle 17:37

Grazie infinite amico per essere tornato in mezzo a noi, oggi leggendo questa tua dolcezza, il mio cuore è ritornato a sorridere, eppure sono un ottimista, ma in tutto questo silenzio, devo confessarti che ho pensato al peggio, con questo Covid, non c'è da scherzare, e mi sento ribollire il sangue nel sentire tanti che non vogliono vaccinarsi, se ci sono dei veri problemi siamo tutti d'accordo, altrimenti mi sa che il vaccino sia la giusta soluzione per bloccare questo nemici invisibile che sta spadroneggiando ancora da quanto tempo, e ancore siamo sulle nuvole, nessuno può garantirci un luminoso futuro, almeno per i nostri figli e nipoti, mi dispiace assai averli messi in questi pasticci, stanotte mi ubriaco, sono troppo felice di saperti sano e salvo e spiritoso come sempre questo mi ha tranquillizzato felice domenica amico caro Tonino

il 13/11/2021 alle 18:21

Co' tutte 'ste dosi ero finito in letargo come l'orsi! Che bello risvegliarsi e ritrovare il vostro affettuoso abbraccio! Un grazie di cuore e buona domenica a tutti voi, amici carissimi!

il 14/11/2021 alle 06:19

amico carissimo, quanto mi fa piacere ritrovare la tua carica di simpatia e umanesimo magnifico che sai trasmettere sempre con un sorriso e fresca vitalità tra le righe, davvero sono felice che stai bene e sono qui a stringerti idealmente la mano come a un fratello che manca a tanti ... Vittò ce sei mancato, resisti impavido alla tormenta di questi tempi cupi, ma 'na risata con te quanto fa bene , è un ristoro sai , così anch'io ritrovo le forze e lo spirito a fianco , a presto, ciao vir

il 14/11/2021 alle 09:05

Salute Principa' un rientro scoppiettante ,effettivamente e' meglio seguire il proprio istinto che far parte del teatro.Un Saluto e Buonadomenica

il 14/11/2021 alle 10:20

ma porca paletta... 'ndo cazzo stavi? ho chiesto a tutto 'r sito ma eri proprio sparito!!! Pensavo già de ritrovatte quassù tra l'angeli, amichi mia... e pe' fortuna sei ancora là! bella... daje... mo se rifamo de li mesi d'assenza. ... tacci tua che te possino... T'abbraccico!!!

il 14/11/2021 alle 13:20

Grazie Vir, mi piacerebbe un sacco passare una giornata in tua compagnia. La tua sana amicizia mi rende felice e la contraccambio con immenso affetto. La pandemia ha complicato la mia vita, sono costretto a fare lunghe estenuanti file per curare i miei piccoli malanni ma, scoglionato come sono, le affronto sempre col sorriso sulle labbra! Ti abbraccio forte, forte, ciao

il 15/11/2021 alle 08:51

Grazie amici, ciò tanti di quei cavoli da mette in fila che mi sono trasferito ai Mercati Generali! E' vero: il lavoro nobilita l'omo e lo rende simile alla bestia! Sono diventato n'somaro! Non raglio ma rido e tiro avanti stà carcassa der carretto! Vi saluto con affetto, ciao

il 15/11/2021 alle 09:06