PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 21/09/2021
Colori che sbiadivano
e consistenze
che diventavano eteree.
vedevo attraverso le cose,
ma non era un bene.
e mi ostinavo a pensare,
fossero inganni della visione
che sì, poi tutto sarebbe tornato,
come prima.

ora invece, a denti stretti,
so dare il giusto nome:
si chiamava dissolvenza
quella verità
che non volevo accettare.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)