PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 19/09/2021
Moriamo molto prima che il corpo si spenga,
moriamo molte volte
prima che la morte venga.
moriamo ammazzati,
assassinati dai nostri stessi pensieri,
moriamo oggi, ma siamo già morti ieri.
nasciamo spesso dopo il primo vagito,
rinasciamo adesso
e ieri è già svanito.
nasciamo e moriamo,
moriamo e nasciamo.
e ogni volta è festa,
e ogni volta è tempesta.
É un cerchio alla testa!
un cane rincorre un gatto
e lui rincorre il cane scappando come un matto.
scappiamo da noi stessi e ci rincorriamo,
ci uccidiamo,
e ci abbracciamo quando ci ritroviamo.
facciamo tutto da soli:
nasciamo soli,
moriamo soli,
ci sentiamo soli.
avessimo il coraggio di splendere
saremmo tutti magnifici soli.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (2 voti)

Stile asciutto e chiarissimo, argomenti affatto trascurabili: ottima poesia! Spero che continuerai ad onorarci della tua presenza! Ciao

il 20/09/2021 alle 01:45

Letta e riletta per la realtà del tuo dire ma, sperare di cambiarla per averla diversa è solo utopia che arricchisce la nostra fantasia e.... sono convinta che non si è mai soli se i tuoi pensieri e ricordi ti fanno compagnia...

il 20/09/2021 alle 09:58