PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 15/09/2021
Chiudi la porta a doppia mandata.
entra un freddo che te lo raccomando.
e se suonano o bussano non aprire.
non ti fidare. Non ti far sentire.
non si può mai sapere. Non si può mai dire.
meglio chiusi in casa
a guardare fuori la vita di vite radicate.
il mondo del mondo che vive.
discosta un poco la tendina
e osserva con discrezione il passante passare indaffarato.
le macchine che sfrecciano veloci
impegnate a rispettare scadenze e appuntamenti.
sugo riscaldato.
uomini, donne, bambini che, ciclicamente, svolgono normali doveri.
visi staccati. Quasi indifferenti.
ipnotiche obbligazioni di cambiali.
guarda attentamente senza distrarti.
altrimenti dovrai ascoltare i lamenti della tua, di vita.
e allora anche il tuo viso diventerebbe inespressivo.
anche la tua esistenza risulterebbe normale.
osserva il mondo dalla finestra. E lascia fuori ospiti indesiderati.
notizie indesiderate. Dolori indesiderati.
lascia fuori la malinconia che spesso bussa a se stessa.
l'unica amica, l'unica nemica di ciò che resta.
lascia fuori i bisogni materiali
che illudono e attecchiscono pensieri
invalidando gioie dimenticate.
oggi come ieri.
chiudi la porta a doppia mandata.
entra un freddo algido che gela il cuore.
chiudi la porta e pensa che la vita
ti riservi più di quanto tu abbia speso per amore.
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)

Bellissimo, profondo e toccante testo.... hai messo in libertà i tuoi timori le tue paure che sono le stesse di tanti di noi...ripeti gli stessi consigli che giornalmente mi ricorda mia figlia....."mamma chiudi la porta e non aprire a nessuno "... trema per me che vivendo sola possa andare incontro a brutte sorprese...la solitudine mi fa paura ma il mondo così come va non invoglia a cercare compagnia... piacevolissima lettura....Buona giornata a te Gabriela.

il 15/09/2021 alle 10:50

Ciao Gabriela. Sono contento che ti sia piaciuto. Ti ringrazio tanto anche per la tua bellissima testimonianza. Un abbraccio.

il 15/09/2021 alle 11:00

Un testo che fa riflettere dall'inizio alla fine. La finestra quale metafora dei nostri occhi sul mondo.E' un'invocazione a lasciare tutto quello che ci preoccupa fuori dalla nostra vita, è una forma di protezione mettendosi sotto la famosa 'campana di vetro'. Complimenti per la tua immensa sensibilità. Ti abbraccio.

il 15/09/2021 alle 21:24

Oh amica mia, ti ringrazio tanto. Gentilissima come sempre.

il 15/09/2021 alle 21:49