PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 13/09/2021
Ritroverò le mie radici
dove la terra spegne i suoi limiti
sotto gli orizzonti trasparenti
laddove l’anima alimenta ancora
la fiamma delle sue passioni.

camminerò in silenzio
nell'orto in cui l'oro e la vanità
si infrangono contro i liberi pensieri
e alzando gli occhi ti vedrò volteggiare
sopra i soli addormentati
nelle vaste distese dell'eternità.

allora il mattino chiuderà le porte
della fragilità per aprirsi
ad un nuovo risveglio
salutato dagli albatri liberi dal tormento
dei vacui equipaggi.

e come una star del cinema
io sarò sul palco
sotto le luci dell'infinito
accolto dalle sirene
dell'immortalità.
  • Attualmente 4.66667/5 meriti.
4,7/5 meriti (3 voti)

Veramente bella, complimenti.

il 13/09/2021 alle 20:29