PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Adi
Pubblicata il 21/08/2021
I fiori più belli

luce di sguardi liberi
oltre il velo del verbo protervo e sovrano
urlano
squarciando il l silenzio.

la fede
ponte leggero fra l'uomo e le stelle
diviene cieca e sorda tra i suoi pastori
manca la vita nelle sue trame
decreta differenze che la natura
e le sue figlie non riconoscono.

dietro veli
a nascondere la forza
e il coraggio di vivere e crescere
dove dimorano deserti
e l'essere s'accascia.

s'incrina il senso
e la terra martoriata e stanca
accoglie le lacrime prigioniere
di destini costretti dietro misure proterve
che mostrano gli inferni umani.

i fiori più belli crescono nei deserti
mostrano il largo respiro della vita
si nutrono di silenzi d'amore
combattono visioni limitate e miopi
avanzano bellezza dove nasce il male.
  • Attualmente 4.66667/5 meriti.
4,7/5 meriti (3 voti)
Adi

Grazie Genziana, buona domenica!

il 22/08/2021 alle 13:23