PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 28/07/2021
Gavevo na volta
un bel oseeto
el se sveiava
sempre nel leto
el cantava tutte e matine
per ciamar e bee signorine...

tanti ani se passa’
e l’oseeto el gavaria
ancora voia de cantar
ma el se massa vecio
e puareto...
all’oseeto ghe manca el fia
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

...qualcosa sono "forse "riuscita a tradurre dal tuo testo...(non è il mio dialetto)...quell'oseeto è forse il compagno che sta con te (tra le gambe ) da una vita? se è cosi ... anche lui con il tempo può perdere vigore ed è giusto che allora... rivolga i suoi pensieri a cose più...naturali... se ho frainteso il tuo testo ti prego scusami e....amici più di prima.

il 29/07/2021 alle 11:12

Cara Gabriella non ti devi scusare hai compreso perfettamente la situazione ...spero di non essere stato volgare e di avere manifestato questa riflessione non sapendo esattamente perche' .forse un rimpianto ciao e un sincero abbraccio

il 29/07/2021 alle 14:20