PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 13/07/2021
Mi ritrovo così,
senza aforismi d’Amore
da tramandare.
trasandato a passeggiare,
su un molo anonimo,
di un porto desolato.
fra argani arrugginiti
e corde sfilacciate.

l’aria salata,
ha corroso
gli ultimi scampoli
delle mie fiducie.
come il viandante di Friedrich,
nessun nuovo approdo
in queste nebbie.

(Dalla raccolta "Disturbi" - 2015)
  • Attualmente 4.25/5 meriti.
4,3/5 meriti (4 voti)

Mi piace molto ma ho come la sensazione che ci sia qualche virgola di troppo.

il 13/07/2021 alle 12:12

Bella, piace anche a me .

il 13/07/2021 alle 13:47

.. L'aria salata ha corroso gli ultimi scampoli delle mie fiduce... Bella ma mai perdere la speranza di ritrovare tale fiducia in qualcos'altro o in qualcun altro...

il 13/07/2021 alle 16:05

Piacevole lettura...

il 14/07/2021 alle 10:48

Interessante lettura, complimenti!

il 14/07/2021 alle 11:46

Ringrazio vivamente tutti voi per l'apprezzamento, per le considerazioni e per le osservazioni. Vincent Corbo: in effetti può essere che qualche virgola sia di troppo, ci rifletterò sulla cosa. Anche se non ho ancora capito come si fa a modificare un testo dopo averlo inviato...

il 14/07/2021 alle 20:13

Mi sono permesso di leggere la tua, per ora, unica opera e devo dire che hai trasmesso anche tu al sottoscritto sensazioni particolare. Smarrimento ma non sfiducia. Anima che intimamente riflette. Bella. Complimenti.

il 14/07/2021 alle 21:59

Minus non mi resta che esprimere il mio ringraziamento sia per il gradimento e sia per aver espresso le sensazioni che questa mia modesta poesia è riuscita ad infondere. Grazie di cuore.

il 15/07/2021 alle 18:53

Un bel poetare il tuo, benvenuto Fabrizio.

il 16/07/2021 alle 11:15

Grazie di cuore, Anna.

il 16/07/2021 alle 11:19