Pubblicata il 29/03/2003
Si leva nel cielo
su pilastro schiumoso
il nero di nube
del massacro impietoso.

Sboccia il contorno
nello smerlo di scuro
aspirato nell'alto
del bianco più puro.

Le nuvole chiare
subiscono l'onta
dell'ombra corvina
che il sole racconta.

Forme scovate
dall'immaginazione
nuotan sperdute
nel nero carbone.

Bianchi delfini
e buffi battelli,
mori cavalli
e tenebrosi mantelli,
restan sospesi,
nell'epilogo stanco,
dell'eterno conflitto
del nero col bianco.







  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)