PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Utente eliminato
Pubblicata il 17/05/2021
i lacci delle scarpe
le suole consumate

c’è più di un topo a zonzo
che sniffa e se ne fotte

notte

saliscendi di vomito ad arsure
hobby a spirale, ortiche.

soffia sul collo il cappio
  • Attualmente 4.42857/5 meriti.
4,4/5 meriti (7 voti)

Il tuo stile è inconfondibile, credo di aver capito chi sei. Molto bella questa tua, mi piace. Essenziale e diretta come un pugno nello stomaco. Mi fa pensare allo squallore della quotidianità, quel girarci attorno senza un senso. Quel cappio che, metaforicamente, potrebbe essere una situazione estrema e personale che fa sentire tutto il peso dell'oppressione che la vita, a volte, comporta.

il 17/05/2021 alle 14:31

Potresti essere A.... o, perlomeno, lo stile è simile.

il 18/05/2021 alle 08:13

...Caro Jeko...tu ti vedi verso la "z" cioè verso la fine...a.mortis...comunque mi piace come scrivi...

il 20/05/2021 alle 21:59