PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 03/05/2021
(03/05/2021 ore 23.27)

sirena o meglio strega
l'incanto è nella voce,
negli occhi che vìolano
ogni fragile segreto.
corro tra alberi ossuti
scalza nella notte,
creatura di luna,
con le vesti logore di vita
e terra bagnata.
se questo è il sogno
nella testa, tra i miei capelli
trovi foglie intrecciate
di oracoli e preghiere.
il vento sa di maggio
e tempesta, mi canta
del tempo che è stato
e di prodigi imminenti.
ho per custode un gatto
guercio che si finge pantera,
ma se non mi scansi
ti rivelo il mio trucco:
un sorriso risplende
anche sotto la pioggia.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)

Che bella. Quelle foglie intrecciate tra i capelli sanno di bosco al tramonto, di cerbiatti che corrono e profumi selvatici.

il 04/05/2021 alle 11:32

Grazie Genziana!

il 05/05/2021 alle 19:22

Veramente molto bella.

il 06/05/2021 alle 03:06