Pubblicata il 08/04/2021
un bene che si produce normalmente
non si basa o non si dovrà mai più basare
sul principio primordiale ma anacronistico:

“mors tua vita mea” (produco se distruggo);

il bene prodotto dalle fonti di energia rinnovabile
e in ispecie dell’energia eolica e fotovoltaica
da considerare valida ed essenziale alternativa
alle fonti tradizionali altamente inquinanti e velenose
doveva deve e dovrà essere avulso
da qualsiasi momento di disturbo del contesto produttivo:
in parole povere
senza minimamente toccare o intaccare
gli elementi essenziali che rendono possibile e vivibile
l’esistenza degli esseri viventi sopra e sotto l’amata terra.

n.B. la (r)esistenza biologica: aria acqua terra vanno aiutate
a restare così come hanno avuto inizio e nella loro evoluzione.

climaevirusdocentnms s.t.
  • Attualmente 1/5 meriti.
1,0/5 meriti (1 voti)

Nino il 15 febbraio scorso nel Texas ce' stata un ondata di freddo provocando 58 morti ,le fonti rinnovabili si sono rivelate un fiasco forse ce' qualcosa da rivedere anche su queste,e poi togliere terreno per mettere pannelli solare non la vedo una gran cosa , ce' solo un grandissimo guadagno e speculazione come con le auto elettriche,siamo sulla buona strada ma ancora lontano.Un Saluto

il 08/04/2021 alle 16:22