Pubblicata il 08/04/2021
Custode di piaceri proibiti,
delle manie più scellerate
e di stravaganze occulte.
sei provocazione immobile.

risvegli negli uomini oculati
visioni quasi ferine, sei donna
di primordiali forze. Custode
dei piaceri più perversi: rea.

le mie braccia inesperte poco
reggono, e tu sei forza
che l'ineluttabile ha generato.

le mie carni sono bianche
ancora, e i tuoi nerboruti nervi
sono sigillo dei miei sfaceli.

fra i tuoi lobi volteggia fastosa
musica barocca - descrive
l'ampolloso effetto dello scorgere
dei tuoi segreti - deliziosa!

maliarda di depravazioni e incanto,
il mio pensiero non è più
vergine di vizio, e le sere già
sono più luminose di fantasia.

sei Venere seminuda fra folle
di insensati. Sei signora fra folle
di impudicizia. Sei origine

di tutti i peccati, donna versatile.
ma fra tutti i peccati, il tuo
maggiore è l'assennatezza, o Eva!
  • Attualmente 2.5/5 meriti.
2,5/5 meriti (2 voti)

...Avviso a tutti i lettori del sito: non si tratta di Eva Kant...

il 08/04/2021 alle 14:52

Una Eva che sembra quasi una baccante, poco biblica e tradizionale almeno, comunque una creatura uscita dalle selve primordiali, così mi pare...Hai delle fonti segrete?..:) Piaciuta

il 08/04/2021 alle 18:43