Pubblicata il 07/04/2021
Seme d'amor cadde dall'ignaro celeste cielo
Terra l'accolse su fertile, vellutato zelo

Che fosse di riso, il buon fato pensò e volle
Sano e perfetto germinò su morbide zolle

Atmosfere flemmatiche, ideali, perfette
Nodi al culmo di radici possenti e strette

Accestimenti di diverse forme embrionali
Prorompono in plantule gemme bio floreali

Strana genetica di varietà particolare
Flemmatica attitudine a ben germinare

Delle foglie coprono vispe pannocchie dorate
Sino a quando potranno essere ammirate

Ogni chicco sorride al nostro solerte cuore
Ridere con te è l'apice del nostro amore
  • Attualmente 4.25/5 meriti.
4,3/5 meriti (4 voti)

ma guarda che bella !

il 08/04/2021 alle 01:15

Piaciuta molto anche a me!

il 08/04/2021 alle 02:38

Io penso che come dici tu sia davvero un dono dal cielo, se solo pensiamo che grazie a lui miliardi di persone non muoiono di fame, ed in fondo vuole così poca cura...Bravo morris con questa ode al riso, adesso ne devi fare una alla pasta però, che preferisco...

il 08/04/2021 alle 07:32

Un ode al riso naturalmente quello naturale,Buona Giornata

il 08/04/2021 alle 08:57

ma che chiusa bellissima!

il 08/04/2021 alle 10:36

Testo accogliente e aggraziato, importante profilo su quel riso, anche io non ho mai visto niente di più bello, sei di un altro pianeta Sir, Come sempre bravissimo Ciao

il 08/04/2021 alle 11:05

Grazie, Ugo! Un salutone affettuoso

il 08/04/2021 alle 21:08

Grazie, Jim! Un saluto di stima!

il 08/04/2021 alle 21:09

Vedrò di accontentarti, Arturo! Grazie infinite per il bel contributo! Salutissimi

il 08/04/2021 alle 21:10

Grazie, Giancarlo! Da un buon intenditore non potevo aspettarmi che tali gradite parole! Saluti cari

il 08/04/2021 alle 21:12

Grazie mille, 373.0! Un salutissimo

il 08/04/2021 alle 21:13

Che complimento che mi hai riservato, caro Tonino! Mi hai fatto commuovere! Grazie, infinitamente!

il 08/04/2021 alle 21:15

Chicco...dove c'è un arancino. Scherzi a parte, sei un pozzo di sapienza.

il 09/04/2021 alle 13:04

Un chicco davvero prezioso. Leggendo i tuoi bei versi ho ripensato ai chicchi di riso che usavamo per adornare il tavolo per il pranzo di Pasqua, e per portarlo in chiesa per le feste Pasquali. "Su Nenniri" Un vasetto di germogli, proprio come i giardini di Adone. Tradizionalmente, si utilizza il grano, tuttavia al giorno d’oggi su Nenniri viene preparato con qualunque seme si abbia sottomano. Circa tre settimane prima della ricorrenza , i semi vengono posti in un piccolo recipiente pieno di terra, che verrà innaffiato molto di frequente; questo viene poi conservato in un luogo buio, in modo tale che i germogli, privati della luce, crescano di un verde-giallo chiaro e molto brillante. Quando è pronto lo si adorna con viole, fiori colorati di ogni genere ,che ricordano la primavera e il rispetto per la natura. Saluti cari Sir.

il 09/04/2021 alle 19:45

Essendo palermitano tifo per il Palermo e per l'arancina... ma, in tutta verità, amo i catanesi, il Catania e l'arancino! Allo stadio, sono l'unico che rimane seduto all'urlo: chi non si alza è catanese! Grazie, Benito!

il 10/04/2021 alle 14:21

Questa sì che è sapienza, cara Ninetta! Mi hai donato un bellissimo contributo! Grazie tante, davvero! Saluti cari!

il 10/04/2021 alle 14:24