Pubblicata il 07/04/2021
Ho rondini che mi volano in testa.

ognuna di esse reca nel becco

ogni sillaba del tuo nome, Primavera.

esse tintinnano come campane

di Pasqua e destano i morti sogni

che risorgono come Lazzari redivivi

e spuntano leggiadri

sulle mie ciglia stanche.

mai stanche però

d’intrecciare cordami di abbracci

in questo tempo imbavagliato.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (6 voti)

Le rondini portano la primavera e l'allegria indipendentemente dai nostri stati d'animo, Piaciuta

il 07/04/2021 alle 12:19

bella, ciao Anna...

il 07/04/2021 alle 13:10

Intrecciando cordami d'abbracci. Ciao.

il 07/04/2021 alle 20:18

Come ogni tua poesia anche questa merita profonda considerazione...piacevolissima lettura.

il 07/04/2021 alle 21:12

Lei ci forza con dolcezza la mano per riportarci il sorriso sulle labbra. Grazie paolocci

il 08/04/2021 alle 08:12

Ninetta, grazie e ciao.

il 08/04/2021 alle 08:12

Gabriela, ti ringrazio vivamente per la considerazione che riservi ai miei versi. Un abbraccio virtuale.

il 08/04/2021 alle 08:13

Mitri sai trarre sempre il meglio anche in una semplice poesia. Grazie e ciao.

il 08/04/2021 alle 08:14

Mi aggrappo alle tue storie per sentirmi meglio, infinite grazie Anna

il 08/04/2021 alle 12:41

Vecchio poeta, grazie per farmi sentire così importante, anche se non lo sono.

il 08/04/2021 alle 16:56