Pubblicata il 07/04/2021
Rifare le fodere della vita
bisogna
marcare i dettagli col gesso
e i bordi imbottirli di polistirolo
passato protettivo e disperso
creare l'orlo dei confini
e scucirli
quando il tempo non vede
scollare scampoli di pelle
arlecchino nella neve
sibilanti fischi di bellezza
risvolti a volte umani
organza, seta e fondotinta
passerella di un mestiere
per abili mani.
  • Attualmente 4.4/5 meriti.
4,4/5 meriti (5 voti)

Bella allegoria, sviluppata con eleganza.

il 07/04/2021 alle 11:33

Ciao Eriot. Ti ringrazio tanto. Passa una serena giornata. Un abbraccio.

il 07/04/2021 alle 11:44

Bella e raffinata come il testo,Un Saluto

il 07/04/2021 alle 12:20

Fantastica!Saluti!

il 07/04/2021 alle 12:59

Ciao G. Grazie infinite. Gentilissimo. Serena giornata a te.

il 07/04/2021 alle 13:13

Ciao Ninetta. Ti ringrazio tanto. Sei gentile. Buona giornata.

il 07/04/2021 alle 13:14

Poeta sarte delle parole . Ciao.

il 07/04/2021 alle 20:21

Ciao Mitri. Grazie. Ti auguro una serena serata.

il 07/04/2021 alle 21:21