Pubblicata il 06/04/2021
Ai piedi e alle spalle corrosi
il saluto
la vecchia fontana rovescia
crateri di latte
la pietra
soltanto una nenia

bianco luce di madre
il collo piegato
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (6 voti)

Bella e triste

il 07/04/2021 alle 06:52

una delle più belle poesie lette ultimamente

il 07/04/2021 alle 09:36

veramente piena di simboli, un ritratto surreale, quella vecchia fontana che rovescia crateri di latte (come possibilità) nella realtà soltanto una nenia, diventando di pietra con lo scorrere del tempo, quel saluto corroso, consumato, e nell'ultima strofa la rivelazione, è una madre, forse tua madre, il collo piegato...l'ho trovata struggente, bella, bella davvero

il 07/04/2021 alle 11:40

condivido le emozioni di chi mi precede... non soltanto questa ma anche la precedente... davvero brava...

il 07/04/2021 alle 12:03

Commovente,..

il 07/04/2021 alle 14:04

grazie a tutti

il 07/04/2021 alle 22:00

Molto bella, complimenti.

il 10/04/2021 alle 08:58

grazie Eriot

il 15/04/2021 alle 20:23

Profondamente meditativa...spontaneo corre il mio pensiero verso una madre ...sbaglio?

il 19/04/2021 alle 08:30

no, non sbagli..grazie per il pensiero ... Buona giornata

il 19/04/2021 alle 14:12