Pubblicata il 06/04/2021
Nel buio infinito dell’umana incoerenza
brillano ancora le stelle
con occhi indulgenti.
accendono fuochi tra le trame del mondo
e vivono in esilio
nelle distese del sogno.

accanto a una luce una schiera di anime
inventa illusioni
chiude gli occhi della notte
cercando un senso
nella foschia indolente
che si attarda sui pensieri indecisi.

raggi incerti
caduti dal cielo risalgono la china
di un nuovo mattino
che schiude le labbra per il bacio consueto;
di là da un velo, insolito mistero,
scintilla un sorriso in un cuore di seta.
altrove un sguardo stranito
porta al guinzaglio un ricordo sfiorito.

venuta da un confino
con la sua solitudine
un’antica creatura nasconde segreti
Tra i capelli scomposti
ma sul melo suadente tra i suoi frutti proibiti
brillano ancora le stelle
Ed è respiro infinito.
  • Attualmente 4.25/5 meriti.
4,3/5 meriti (4 voti)

Brilla la poesia. Ciao.

il 06/04/2021 alle 20:42

bellissima!

il 07/04/2021 alle 14:05

l'atmosfera della fiaba nella sua realtà molto bella

il 07/04/2021 alle 21:49