Pubblicata il 05/04/2021
Destiamoci

dal letargo della coscienza,

da noia e apatia

cambiando il nostro modo

di pensare e agire,

in stimoli positivi

anche se negatività persistono.

la vita ci sorriderà ancora

e saremo più sani e allegri,

con più amici che ci stringono la mano.

L' inutile tristezza porta malattia

fisica e mentale, immensa solitudine

che uccide l' anima. Riflettiamo,

in fondo la felicità possiamo ottenerla

col poco che possediamo unito a l'amore

e alla capacità di sorridere pur nella malasorte.

Possediamo già tutto, la vita,

frutto di fortuna e casualità.
  • Attualmente 4.66667/5 meriti.
4,7/5 meriti (3 voti)

...prima del corpo ci hanno già ucciso l'anima e reagire ...manca la voglia...

il 06/04/2021 alle 09:57

bella! speriamo di riuscire a cogliere e ad agire, veramente ne abbiamo bisogno! la coscienza è anestetizzata, più che in letargo.

il 06/04/2021 alle 17:12