Pubblicata il 23/03/2021
Per imprescindibili impegni dei genitori mi ritrovo con quattro ragazzi in dad in casa mia (tre nipoti e un loro amico). Due dotati di portatile e due con i miei computer. Vengo avvertito il giorno prima e cominciano i problemi perché sui miei computer vanno fatti gli account di Classroom e quindi via vai di genitori e figli per registrare gli accessi.

Le postazioni.
I due che vengono col portatile dove li metto? In cucina? No, che figura gli faccio fare? Nel mio studio? Ci sono già in due. Allora raffazzono due tavoli con relative prolunghe per il cavo elettrico e li piazzo nel salone. E gli sfondi? C’è il caminetto, la cantinetta... Allora ne piazzo uno davanti a una libreria e per l’altro apro un vecchio schermo portatile per le diapositive e lo metto dietro alla sedia. E’ tutto bianco, sembrerà in ospedale ma è meglio di niente.
Naturalmente devo mettere ordine nello studio perché non voglio che si veda sullo sfondo tutto il casino che ho dietro alla schiena... (poi scopro che c’è una funzione automatica del sistema che mette lo sfondo che vuoi: mare, colline, fiori... dirmelo prima no?)

Logistica.
Mi dicono che i prof. non gradiscono veder passare gente o peggio animali tipo cani e gatti. Allora studio le possibili zone d’ombra nei due locali dove potersi muovere senza entrare nell’inquadratura.
Ma i cani ? Ne ho tre. Oltre al fatto che scorrazzano da tutte le parti, abbaiano e ti saltano in braccio. Allora con mio e loro grande dolore alle 8,30 li chiudo in lavanderia. Mi guardano come se fossi un criminale.

Il rumore.
spengo tv, spengo radio, spengo il cellulare, scollego il fisso. Davanti al campanello di casa appiccico un foglio: “Guasto” . Ma deve arrivare Amazon che faccio? Starò alla finestra.

ore 9: si comincia.
Mi sembra di essere sull’Enterprise di Star Trek. Quattro astronauti davanti agli schermi con le cuffie e il cellulare a portata di mano.
giro per la casa sfruttando le zone d’ombra. I cani pigolano in lavanderia. Chiudo tutte le porte.
A M. la prof. chiede delle cose: lei col telefonino sulla scrivania le chiede a Alexa e poi dà la risposta. Da non credere. Uno alza la mano, vado da lui (zone d’ombra) ma lui la alza per farsi vedere dalla maestra.
Uno mi chiede qual è la radice quadrata di 64. 8, gli dico, e lui mi risponde: davvero?
Un altro mi chiede una cosa su Napoleone iii (!). Google è irraggiungibile. Allora striscio fino alla Treccani e sfilo un volume. Lo consulto febbrilmente e poi, come un carbonaro, striscio fino allo studente e gli do un biglietto con la risposta. Mi sento una spia.

Intervallo.
Porto brioche e aranciata (zone d’ombra) faccio uscire i cani in giardino e questi vanno a raspare contro la porta finestra per entrare nel salone.
Esco, li acchiappo e li risbatto in lavanderia. Poi ricomincia la dad.
Arriva Amazon, non lo sento e lui comincia a strombazzare. Mi precipito fuori e lo zittisco, ma un cane mi scappa ed entra in casa, lo inseguo e (zone d’ombra), lo acchiappo e torna nel lager.

Campanella.
ore 12: fine del dad. I quattro cominciano un casino infinito insieme ai tre cani ex internati e io crollo sul divano. I genitori che dovevano venire a riprendersi i ragazzi sono in ritardo.

Ma, ora che è mezzogiorno passato, possiamo fermarci a mangiare?
Butto la pasta.

dad = Devo Andare (a) Dormire.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (7 voti)

Delirio da covid..... Forte.....

il 23/03/2021 alle 12:42

Vedila in questo modo: non ti annoi, potresti essere benissimo sul set di una serie televisiva tipo "Provaci ancora prof", l'una cosa che mi rattrista sono i poveri cani.

il 23/03/2021 alle 12:44

Un vero casino

il 23/03/2021 alle 16:42

Grazie amici. Sì è proprio un bel casino, mi sa che in settimana avrò un'altra seduta spiritica del genere. Però devo essere sincero: ho visto quattro studenti seguire e partecipare alle lezioni attivamente per tre ore, con tutti i limiti del caso, ma comunque è qualcosa. Mi sono fatto l'idea che in un futuro non lontano la DAD si svilupperà molto, magari con mezzi e tecnologie più avanzati e una pianificazione adeguata. Ad esempio: tre mesi di vacanza possono diventare due (o uno) e negli altri una DAD limitata, eccetera eccetera.

il 23/03/2021 alle 17:26

povero Eriot..hai tutta la mia solidarietà...Ma in tutto questo casino come fai a collegarti a PH e magari postare pure qualcosa?

il 23/03/2021 alle 20:28

Il tuo sacrificio ha fatto sì che quattro amici potessero avere la certezza di essere in una classe, che oggi manca tanto ai nostri ragazzi. E hai capito anche l'immane lavoro dei prof. per cercare di aiutare e stare vicino ai loro scolari. Ho parlato di sacrificio soprattutto nel cercare di aiutare nelle soluzioni i ragazzi interrogati, ma che non riescono a dare risposte esatte alle domande, perché manca loro l'incentivo della scolaresca e dei docenti in presenza. Comunque il tutto è una bella lettura e un imput ai genitori a collaborare con i loro figli. La scuola è necessaria aperta a tutti, ma la vita dei nostri ragazzi val più di qualsiasi nostro sacrificio.

il 24/03/2021 alle 09:54

Io sto seguendo un corso professionale in dad e finora ho da studiare solo le slide, ma quando inizieranno le video lezioni non so esattamente da quale angolo di casa mi converrà seguire, considerati gli impegni e soprattutto le presenze rumorose che ho in casa. Mi sa che optero' per una tenda da campo militare da piazzare in giardino.

il 28/03/2021 alle 22:10

Grazie Art, pzolla e Gen. In settimana c'è stato un altro dad a 4, ma è andata meglio perché ero più organizzato. A pagare il peso più alto sono sempre i cani confinati in lavanderia. Gen: La tenda da campo è una bella idea, ma se funziona dopo un po' avrai tutti i ragazzi del vicinato... In ogni caso si può dire quello che si vuole, ma meno male che c'è la tecnologia per il dad altrimenti il guaio sarebbe ancora più grosso.

il 29/03/2021 alle 07:57

Complimenti Eriot, quanta pazienza!mi dispiace per i cani...anche loro pazienti...

il 07/04/2021 alle 21:10

Grazie ninetta. I cani, poi, si prendono la rivincita...

il 08/04/2021 alle 18:14

Caro Eriot non ti invidio assolutamente... Io ne ho solo una e già mi vien voglia di scaraventare il tutto dalla finestra. Di buono c'è che ripasso grammatica e cose ormai perdute nella memoria. Buona giornata.

il 10/04/2021 alle 11:21