Pubblicata il 24/02/2021
Propongo un desolante sonetto scritto 15 anni fa, non rinnegandone neanche una virgola...

er tajjo netto (1)
^^^^^^^^^^^^^

... e qquesto nun è ggnente. Se vedranno
li fijji sderenasse (2) co’ li padri
e le fijje scannasse (3) co’ le madri
pe’ ddu’ grammi de robba (4). Marceranno,

ggiorn’e nnotte su e ggiù, bbande de ladri
a rosicasse ‘r còre (5). Ammazzeranno
li pupi (6) ne le culle e attaccheranno
ar muro li fratelli come qquadri...

la ggente riempirà ffiumi de pianto
e qquesti ingrosseranno tanto er mare
che ssembrerà ‘r diluvio... Ddio, frattanto,

vedenno come piove sur baggnato,
scasserà (7) ll’òmo co’ le su’ caggnare (8)
strillanno (9): ”Porco zzio!... (10) M’ero sbajjato!...” (11)

rossopasquino

note:
1) Dà ‘n tajjo netto: Troncare all’improvviso e senza ripensamenti una situazione fattasi insostenibile.
2) Azzuffarsi senza esclusione di colpi.
3) Tagliarsi la gola.
4) Per delle inezie. (Ma ddu’ grammi de robba può anche significare una dose di cocaina od eroina).
5) A cercare si sottrarsi vicendevolmente ogni tipo di refurtiva.
6) I neonati.
7) Cancellerà; Eliminerà.
8) Con il suo chiasso, il suo rumore, la sua confusione.
9) Urlando istericamente.
10) Eufemismo per evitare una bestemmia: nel caso in questione, Dio bestemmierebbe se stesso!
11) Avevo sbagliato.

(Gennaio 2006)
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (3 voti)

l'apocalisse, praticamente...niente da aggiungere

il 24/02/2021 alle 07:10

Sembra possibile un peggioramento. Ciao.

il 24/02/2021 alle 08:39

Il presente di allora ,proiettato nel futuro... hai fatto bene a riproporla... la realtà di oggi è quella che avevi visto allora... amichevole saluto.

il 24/02/2021 alle 09:34

Come dice Arturo è proprio apocalittica. E posso capire l'empito perché sensazioni del genere ci colgono quotidianamente. Ma, secondo me, non è così. Qui, un po' come Nostradamus, getti uno sguardo su un futuro a dir poco bestiale e orribile. Ma se ci guardiamo indietro, cosa troviamo? Mi viene in mente l'etimologia di "abbacinare" che deriva dal bacino che veniva arroventato per poi infilarvi la testa del condannato in modo che il calore gli bruciasse gli occhi accecandolo. Mi viene in mente la mucca di bronzo, cava, in cui venivano infilati i condannati per poi accendere il fuoco in modo che le urla degli arrostiti uscissero dalla bocca tramite un tubo ritorto che trasformava le urla in un muggito... e potrei andare avanti all'infinito. Non è che, pur con tutte le orribilezze dell'oggi, qualche passo avanti l'abbiamo fatto?

il 24/02/2021 alle 11:55

Condivido il sentire di Eriot.

il 24/02/2021 alle 15:25

Molti passi avanti sono stati fatti ,ma l'essenziale Umano rimane quello di Rosso Pasquino,Piaciuta

il 24/02/2021 alle 17:46

Il nazi-fascismo del Novecento, che si riaffermando in tutti i continenti non depone per uno sguardo ottimista: l'esagerazione è poetica ma il futuro fa veramente spavento... Noi non lo vivremo, lasciandolo in eredità a figli e nipoti :( Ciao a tutti e speriamo che mi sbagli!

il 24/02/2021 alle 19:21

Errata Corrige: "... che si VA riaffermando..."

il 24/02/2021 alle 19:22