Pubblicata il 22/02/2021
Si curvo' la chioma
prima maestosa.
I sussurri degli amanti
nel suo abbraccio strinse.

Metamorfosi.

Nel frutto
tinto col rosso
del loro sangue
a perenne ricordo
del loro amore
gli Dèi, impietositi, posero.

  • Attualmente 4.66667/5 meriti.
4,7/5 meriti (6 voti)

Ovidio :il mito di Piramo e Tisbe , quasi come Romeo e Giulietta. Molto bella.

il 22/02/2021 alle 20:49

Sembra il ricordo di qualcosa che sta accadendo. Il cambiamento come punto centrale... amo quel punto lì.

il 22/02/2021 alle 21:23

Mi viene in mente l'amore di Adamo e Eva i primi amanti sfigati... Bella

il 22/02/2021 alle 21:45

bella, mi piace molto.

il 23/02/2021 alle 04:06

Metamorfosi è la parola chiave! tra passato e trapassato evolve il presente! Brava, Genziana! Saluti cari!

il 23/02/2021 alle 09:15

...Bellissima Genziana, in qualche angolo della mia memoria c'era sepolta, in mezzo a chissà quante altre cose, la triste storia di Tisbe e del suo sfortunato amore...e poi, sai, io sono rom...

il 23/02/2021 alle 10:36

Grazie a tutti. Sì, mi sono ispirata alla tragedia amorosa di Tisbe e Piramo, lieta che sia stata apprezzata. Grazie Romeo, ho un po' rubacchiato il tuo stile romantico e solenne :)

il 23/02/2021 alle 12:36

bella... ho negli occhi l'immagine di questo grande albero e gli amanti sotto...

il 26/02/2021 alle 21:04

Ciao Gabry :)

il 27/02/2021 alle 09:13