Pubblicata il 24/01/2021
Mi trovi sopra uno scaffale
in vendita per un po' d'amore,
io che sono una bambola
da una notte e via.

per qualche ora divento bellissima,
anneghi nel profumo dei miei capelli,
so di buono dappertutto,
e le mie guance come pesche
morbide da mordere.
tremi tra le mie labbra,
io assecondo il tuo respiro
affannato di piacere, scanso
i capelli dal viso
devi vedere come ti so guardare...
quello sguardo ti fa impazzire,
tanto che non sai resistere,
chiudi gli occhi e ti lasci andare...

io che sono una bambola
da una notte e via,
torno sullo scaffale
aspettando chi mi compri
per un po' d'amore
con la mia malinconia.
  • Attualmente 4.75/5 meriti.
4,8/5 meriti (4 voti)

Guardarsi per vedersi, che bella Medea, anche se solo una bambola prezzolata, sa essere ciò che di più vivo c'è in quello scaffale.

il 24/01/2021 alle 20:58

Anche le bambole hanno un'anima, anima di lucciola

il 25/01/2021 alle 02:20

Molto bella

il 25/01/2021 alle 12:54

Non è facile trattare con questa delicatezza un tema così complesso e doloroso. Complimenti.

il 25/01/2021 alle 19:06