Pubblicata il 14/01/2021
Demoni annebbiano i pensieri ... li vedo rincorrersi nei tuoi occhi spenti e nelle tue algide parole ... il tuo corpo è sacrificio ai ricordi ... intrisi di vomito e bevute fino allo sfinimento ... ti ho visto fissare il soffitto e guardare il film della tua vita scorrere in cinemascope ... ti avrei amata anche così ... relitto di te stessa ... scheletro di vita che rincorre il fantasma di una gioia mai provata ... e mentre esci da quella vasca piena di acqua gelida i brividi del dolore ti ridonano colore ... ho sentito terrore sulle tue labbra morbide e tremanti e nemmeno il sesso ti ha donato il calore del mio amarti ... piano ti sei infilata il vestito, calzato le scarpe e imbucato la porta ... ti sei voltata solo un attimo .... il tuo sguardo andava sopra di me ... altrove ...
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)