Pubblicata il 13/01/2021
Invano ho resistito
a sintomi,
a sospetti.

l ultima corsa
sarà questa,
penserò ad un inverno
magico,
tra amarillis
e pettirossi,
il mio cuore buttato
nella neve,
lontano da te.
  • Attualmente 3.75/5 meriti.
3,8/5 meriti (4 voti)

Cara Ginni non ricordo più la mia ultima corsa, ora quando fa bello vado a passeggio. Auguri . Ciao.

il 13/01/2021 alle 07:50

e che è successo adesso? Spero niente di grave, fantasie da poeta

il 13/01/2021 alle 08:56

cara Ginni.. il tuo cuore è ben saldo e sicuro di se... giorno per giorno e il sole sarà di nuovo lì da te e da tutti noi... ne abbiamo tutti bisogno... ci vuole ancora un po' di pazienza... a presto

il 13/01/2021 alle 10:41

i primi tre versi insospettiscono anche il lettore...come dice Arturo "spero niente di grave". E' bello pensare ad un inverno tra amarillis e pettirossi..un annuncio di primavera!!!

il 13/01/2021 alle 11:17

Testo che , conoscendo il tuo presente ....regalano pensieri inquieti che , mi auguro ,non siano veri ...con amicizia Gabriela.

il 13/01/2021 alle 13:40

Grazie a tutti... Non c è nulla di vero, tutta fantasia. Grazie che vi preoccupate, amici....

il 13/01/2021 alle 18:53