Pubblicata il 12/01/2021
Dracula, Principe Delle Tenebre e Signore dei Vampiri…

vladislav Draculea ( Terzo Conte di Valacchia, Transilvania, Romania )
nato a Sighisoara Romania nel 2 Novembre 1431
morto a Bucarest Romania nel 10 Gennaio 1477
dinastia: Draculesti membro dell'Ordine del Drago, fondato per proteggere, il Cristianesimo in Europa Orientale, su volontà del Vaticano e di sua Santità ( Papa Sisto iv )

tutti noi conosciamo questa figura a cavallo fra due mondi, per lo più come Dracula Principe delle Tenebre e Signore dei Vampiri.
ma la vera realtà è un'altra….
fu lo scrittore Irlandese Bram Stoker nel 1897, a descriverlo al mondo come un Demone, travisando e modificando totalmente la sua figura, il suo Casato e la sua Reale Leggenda.

vlad Terzo, Conte di Valacchia della Regione Carpatica della Transilvania, con il suo castello nella città di Bran in Romania, è visto e conosciuto tutt’ora come il Demone Vampiro, Principe delle Tenebre, che terrorizza o che affascina anche oggi a distanza di oltre mezzo millennio, la nostra vita di tutti i giorni.

in realtà se noi Europei possiamo attualmente parlare le nostre varie e amate lingue è proprio a lui che lo dobbiamo…..
fù lui a bloccare l’ avanzata in Europa Orientale da parte dell’ impero Ottomano di quell’era con a capo il Sultano Arabo Maometto ii e lo fece con solo 1000 Cavalieri Valacchi contro un impero che ne poteva vantare oltre 100.000…

incaricato e poi Tradito dal Vaticano e da molti suo alleati durante e dopo la Guerra Santa ( Terza Crociata ) con soli 1000 dei suoi cavalieri tenne testa e uccise oltre 10.000 Guerrieri Turchi, di cui nel impalò i corpi di circa 1000 ( Ancora Vivi ) nella Foresta Nera di Bran, suo Reame ( Punto di ingresso forzato da parte dell’ esercito invasore nel tentativo di conquista dell’ Europa Orientale ), Così facendo fù soprannominato dai suoi Cavalieri e dal suo stesso Popolo, vlad il demone impalatore, figlio del drago.
(Drago, Animale Mitologico che veniva visto in passato come l’incarnazione per antonomasia del Demonio).
caso volle che la gran parte dell’ esercito Ottomano, che non era sceso in battaglia contro di lui marciasse nella stessa direzione dell’ esercito Turco da lui sconfitto….
avvertito del fatto, Vlad….fece impalare cadaveri e prigionieri vivi, su dei pali di legno di Abete Transilvanico alti oltre 3 metri l’uno….
espose in un macabro evento visivo otre 1000 Guerrieri Turchi, in bella vista semi vivi e semi morti, lungo tutto il sentiero che portava verso il suo Castello…
facendosi trovare davanti l’entrata del suo regno a Banchettare e bere Vino su di una tavola imbandita, di corpi umani suoi nemici, a bere, mangiare e ridere come se nulla fosse, circondato da innumerevoli altri cadaveri impalati, intorno a lui, in piena Notte fra i Fuochi che illuminavano questo macabro demoniaco teatro a cielo aperto…
il Sultano avrebbe voluto vendicarsi amaramente dell’affronto e non sarebbe stato certo un problema se il suo esercito di oltre 100.000 uomini fra soldati e cavalieri, non fossero presi all’ istante e pervasi dal più profondo senso di terrore, che quegli uomini avessero mai provato prima…
fuggendo in massa, e costringendo il Sultano ad una rovinosa, infelice……Ritirata…

dracula sapeva che non avrebbe mai potuto fronteggiare il numero dell’ esercito avversario e così, proprio come ( sparta, Con il suo Re Leonida e il suo Esercito di 300 Guerrieri ) molti secoli prima fronteggiarono lo stesso impero Ottomano dell’ Epoca……escogitò un modo altrettanto valido, per vincere un invasione, ormai data per certa, come la sconfitta che ne sarebbe seguita subito dopo…..
leggenda vuole che da quel giorno, venne nominato dal suo stesso popolo ( vlad il demone impalatore, figlio del demonio O del drago, signore dei demoni vacanti sulla terra ), anche per il fatto che il suo casato, portava l’immagine di un Drago e di una Spada, come emblema di bandiera della sua famiglie e origine di appartenenza…..

venuti a sapere il fatto in Vaticano, il Papa ( Papa Sisto iv ), fece scomunicare Lui e tutto il suo Casato, e sciolse l’ordine del Drago, nato molti anni prima, per proteggere gli innocenti e portare giustizia sul versante orientale europeo.

tradito dal Vaticano, dal Papa e dal suo stesso popolo, non ebbe altra possibilità che scappare dal suo regno…
visse a lungo nella città di Bucarest, Capitale della Romania dove Morì, il 10 Gennaio del 1477….Insieme ai suoi cari Famigli….
quello che però non sapeva è che la sua Maledizione e il susseguirsi di dicerie demoniache sulla sua persona, non morì con lui, arrivando fino al giorno d’oggi e rimanendo in Eterno, Legata a lui e al suo Casato….

alla sua Morte, venne seppellito nel Monastero di Comana, da dei Frati Gregoriani, nella loro umile e Santa Dimora, dove tutt’oggi, i Frati Pregano sulla sua Tomba, nella speranza di far salire in cielo il suo Spirito, considerato alla stregua di un Demonio Incarnato, scelta obbligata per proteggere il suo popolo… Secondo leggenda, strinse un patto col Diavolo…Diventando così, il Principe delle Tenebre, Vincendo Si la Guerra, Ma Dannandosi per sempre L’Anima…
il tocco Demoniaco finale arrivò molti secoli dopo con lo Scrittore Irlandese Bram Stoker, che consolidò in Eterno la figura Demoniaca del Vampiro Dracula… con il Famoso Libro che scrisse su di lui nel 1897 ( Dracula, Il Signore dei Vampiri, Principe delle Tenebre) di Bram Stoker ).

ora, Leggenda o Meno, Io vedo un Uomo che è stato fedele fino all’ ultimo attimo di vita alla sua causa, rispettando e onorando il suo giuramento alla Chiesa, che poi però venne Scomunicato e Cacciato dal suo Regno, solo per aver fatto ciò in cui credeva e in cui aveva prestato Giuramento, dove altri invece tradirono, volenti o nolenti tale patto.

e’ Incredibile come le Persone, la Vita e il Destino, nonostante tutti gli sforzi e le gesta eroiche di quest’ uomo, lo abbiano condannato ad una tale miseria in Vita, Morte e in Eterno… Nella sua Leggenda di Vampiro…
lui che riuscì nella Titanica Impresa Impossibile, anche solo da pensare, di poter fermare in un modo tanto assurdo uno degli eserciti più forti e potenti dei suoi tempi…
tutto per Leggende False e Bugiarde, messe in giro per paura di ciò che lui veramente era diventato dopo tale gesto…
se L’ Europa, è ciò che è oggi……
se Noi possiamo parlare le nostre tanto amate Lingue…
se Noi Oggi siamo Liberi!!! Forse in Parte lo dobbiamo proprio a Quest’ Uomo !!!
immortale Si! Ma non perchè un Demone Infernale…
ma perché riuscì là dove, nessuno avrebbe mai osato solo pensare uno scontro Simile!!!

quindi Magari, quando lo si pensa, legge, imita ecc….

ricordiamoci di chi era veramente e porgiamo omaggio alla sua Leggenda, Magari proprio in 2 Novembre, Giorno della sua Nascita ed anche giorno in cui si ricordano i nostri Cari Defunti….
portandogli a Mio Parere, il Minimo del Rispetto che Merita…
ricordandolo per ciò che fù Veramente....
il re guerriero che fermo’ L’ invasione ottoamana, dell’ europa orientale……

marcvs
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (2 voti)

Vampiro o Meno, faccio un applauso a quest' uomo, per cio' che e' riuscito a fare.... La Tua Leggenda non ti tiene fede purtroppo... Ma almeno tutti ti ricordano, anche se in un modo non proprio esatto... Vlad Zepech Terzo, Conte di Valacchia... Marcvs

il 12/01/2021 alle 23:56