Pubblicata il 12/01/2021
Paese banana
frutto raccolto
con falce e martello
là dove la vita
vale meno di un filtro
di sigaretta incensata
all'ozio dell'anima
e il tempo orpello
di orologi sudati,
l'amore un rubarsi di corpi
riscattati da figli
appena nati già adulti
a sorteggi di polvere candida

alberi in calura
adombrano vuote bottiglie
ora aspettano bersagli
alla noia, banca ai sbadigli

cani
tanti cani in sinistri sogghigni
hanno perso ogni rigore
al programma naturale di copule
e per strada s'annodano
al traffico che la benzina
al prezzo di uno sputo promuove

terra un tempo
orgoglio celeste
persa a dadi col diavolo
e sala d'attesa per gli inferi
--------------------------------
da:Soste Precarie
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)

Un Paese bellissimo in balia della violenza e delle contraddizioni, complimenti per la poesia.

il 13/01/2021 alle 07:24

grazie, è così, è diventato uno dei paesi più violenti al mondo, il turismo che. portava soldi è impraticabile

il 13/01/2021 alle 18:14