Adi
Pubblicata il 07/01/2021
Perdonami se
prima che venga notte
non ti bacio
perdonami se
non ascolto le trame variopinte del pensiero.
fragile è il mio orecchio
e si perde in suoni interni
sciabordio di torrenti
che rasentano deserti
dove s'annulla il cielo.
perdonami se
non ti amo abbastanza
da stare accanto senza stringerti
quando morde il freddo.
se non ho parole che t'abbraccino
quando impietosa è la strada.
ma sono giunco che volteggia al vento e aspetta primavera.
  • Attualmente 3.8/5 meriti.
3,8/5 meriti (10 voti)

Il timore di non saper amare abbastanza è, di per sé, amore. Bellissimo testo, mi complimento

il 07/01/2021 alle 07:05

Bellissima e intensa poesia d'amore. Il pensiero di non saper amare abbastanza è consapevolezza del proprio amore. Complimenti Adi.

il 07/01/2021 alle 09:00

Notevole, nel suo intento e nel modo pacato di esprimerlo. Con una chiusa che ne riassume la delicatezza e la consapevolezza della propria fragilità.

il 07/01/2021 alle 09:44

Bella composizione. Arriva ben oltre la superficie che si erige fra l'io e il noi, mostrandone le dimensioni.

il 07/01/2021 alle 11:06
Adi

Grazie a tutti!

il 07/01/2021 alle 13:38

Semplicemente bella. Bravissima Adi. Davvero.

il 08/01/2021 alle 00:46

Bella ed acuta

il 10/01/2021 alle 07:37
Adi

Grazie Minus e Ginni!

il 10/01/2021 alle 14:37